PROJECTS

LA LUCIDA FOLLIA DI MARCO FERRERI
Docufilm 78' regia Anselma Dell'Olio

Marco Ferreri, un brillante mago Merlino originale, ironico e sorprendente, appartiene alla luminosa costellazione di registi internazionali che include Michelangelo Antonioni, Federico Fellini, Luchino Visconti e altri autori dell’epoca d’ora del cinema italiano. 
Le sue opere erano invitate e premiate ai maggiori festival internazionali (otto film solo a Cannes). Sempre al centro di censure e accese polemiche per la sua visionarietà, lo sguardo dissacrante, accorto, spregiudicato sulla condizione umana, “La lucida follia” svela i segreti dell’estro, del cinema, dei film di Marco Ferreri. 
Roberto Benigni, Isabelle Huppert, Sergio Castellitto, Hanna Schygulla, Dante Ferretti, Andréa Ferréol e altri collaboratori evocano con candore, acuità, affetto e ammirazione un artista misterioso, magico, lungimirante, scorbutico, illuminante. 
Ci sono molte sequenze dei suoi film più stimati, e preziosi, rari filmati d’epoca con testimonianze dei suoi fedelissimi, Marcello Mastroianni, Ugo Tognazzi, Michel Piccoli, Philippe Noiret.
Nel ventennale della morte, la Nicomax Cinematografica presenta “La lucida follia di Marco Ferreri”, un docufilm che riporta alla luce la penetrante, controversa, lancinante visione artistica di un autore insostituibile.

Dante Ferretti
Documentario 53' regia Gianfranco Giagni


Il documentario:" Dante Ferretti- Scenografo Italiano", ripercorre la vita e la carriera del grande Artista e Scenografo Dante Ferretti,che si è distinto nell'ambito del Cinema italiano ed internazionale vincendo 3 Oscar per i film "The Aviator", "Sweeny Todd" e "Hugo Cabret " 4 Bafta Awards, 5 David di Donatello e 13 Nastri d' Argento.
Il documentario è arricchito da sequenze di alcuni film di Fellini, Scorsese, Terry Gilliam, Tim Burton, Julie Taymor e altri ancora, oltre ad immagini di repertorio, alcune inedite interviste e back stage che raccontano a 360° la carriera di questo grande Artista.
L'opera si avvale, inoltre, di testimonianze di grandi Artisti italiani e internazionali: Leonardo Di Caprio, Martin Scorsese, Julie Taymor, Giuseppe Tornatore, Liliana Cavani, Jean Jaques Annaud, Valentino Garavani e molti altri.

 

Achille
Cortometraggio 19' regia di Giorgia Farina

Interpreti :Lando Buzzanca, Monica Scattini, Stefano Santospago, Stefano Fregni
Fotografia: Ugo Menegatti     Montaggio: Massimo Quaglia
Presentato alla 67. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica  di Venezia, nella sezione Controcampo Italiano.
Achille è stato definito dall'HBO uno dei cinque film brevi più belli del 2010 realizzati dagli studenti di Cinema di tutto il mondo.
Lando Buzzanca e’ Achille: un burbero anziano ex campione di tuffi:  sua figlia Ines e la sua famiglia insistono perche’ lui si trasferisca a vivere  in una casa di riposo.
Suo nipote gli offre un occasione per riscattarsi da quello che la sorte gli stava prospettando.
Il bambino deve partecipare a una gara di tuffi:la paura lo blocca e vuole ritirarsi.Il nonno Achille, lo incoraggia: “…ti faccio vedere come si fa’….” Achille  si tuffa come una volta, sparisce in acqua, risale e nuota… La sua vita continua  e lo spettro della casa  di riposo si allontana!
Con la sua ottima interpretazione, Lando Buzzanca,ha vinto il premio come miglior attore al Festival del Corto di Roma del 2011
 “Achille” e’stato il corto di laurea in regia  di Giorgia a Farina con un master alla Columbia University di New York.

SPOLETO  51° FESTIVAL DEI DUE MONDI
Documentario 24' regia di Antonio Silvestre

Un film che racconta il 51°Festival dei 2 Mondi di Spoleto, prima edizione diretta dal Maestro Giorgio Ferrara.
All'interno vediamo gli spettacoli più significativi di questa edizione, si possono godere interviste esclusive a grandi artisti come Victoria Abril, Sanjay Leela Bhansali, Carlo Lizzani, Carlos Saura, Franca Valeri, Luciana Littizzetto e alle Mecenati Carla ed Anna Fendi. Riprese e momenti indimenticabili dell'opera lirica Patmavati, opera-ballet orientaleggiante di Albert Roussel per la regia dell'indiano Sanjay Leela Bhansali, famoso regista di Bollywood.
Immagini inedite di danza, di prosa, e del cinema restaurato. Il restauro del film di Carmine Gallone: " Avanti a lui tremava tutta Roma "(1946) ispirato a La Tosca di Puccini, con una giovanissima Anna Magnani, suggella in un unico momento, il centenario della nascita di Anna Magnani e i 150 anni della nascita di Giacomo Puccini.

Dialoghi Silenziosi
Documentario 10' regia di Antonio Silvestre

il mondo dell’artista padovano Sandro Mazzuccato, viene raccontato nel documentario prodotto dalla  Nicomax.  Lenti movimenti di camera,ci svelano le sculture, e le opere a cui l’artista da forma usando i materiali piu’ diversi .
Mazzuccato usa quei sacchi di tela che usavano i contadini, e non solo, prima che la plastica ci invadesse.
Con i sacchi rivisitati dall’artista, la juta diventa d arte.
Per Mazzuccato  la stoffa è uno spazio, non un limite: L’artista  vi aggiunge colori, scritte, ritagli e frammenti di quella stessa terra di cui spesso la tela si riempe.
Quasi tutte le opere di Sandro Mazzucato si caratterizzano per l'assenza di chiodi e di cornici intorno alle tele, come a volere impedire qualsiasi costrizione delle opere e della materia da cui derivano. Gli elementi usati dall'artista sono: legno, tela, colla, plastica, acqua. Il suo e’ un lavoro artigiano, fatto di pazienza, come si volesse dar vita a delle sculture, come quel bisogno d’aria e di liberta’ che sembra venir fuori  suggerire le opere di celophan. ( plastica)
Soffi di vita nelle figure che prendono forma dalla plastica alla ricerca di un anelito di libertà.